« Vai all'archivio

un miracolo...

Luna, ora Havana
il 14.07.2013

Laura, l'adottante, l'ha definito un miracolo ma nemmeno lei, in realtà, sa quanto di miracoloso ci sia veramente in questa adozione.Lei, Luna, era una cagna portata a morire in perrera nel disprezzo della vita più totale; lei, Luna, attraverso una foto è giunta a noi e noi di ACV l'abbiamo fatta arrivare in Italia. Luna ha vissuto in una pensione in attesa dell'adozione. Ha conosciuto la paura della gabbia spagnola, la fame, la sete e l'anonimato della pensione dove sei si, salvo, ma non hai ancora la tua identità di cane... e poi sono arrivati loro, mamma e papà umani a donargli la vita per la seconda volta, a darle un nuovo nome, Havana, per farle capire che non aveva più nulla da temere e che il passato era chiuso, dimenticato, con un percorso fatto di tanta pazienza e vicinanza.Perchè scrivo questo? non per incensarci, per dire quanto siamo bravi... voglio dire a tutti che i piccoli spagnoli hanno solo noi e noi possiamo fare la differenza. Noi possiamo donare a loro la seconda possibilità e non solo a loro ma a tutti i cani imprigionati nei canili lager italiani o in quelli serbi, croati, spagnoli e via dicendo... noi dobbiamo crescere e imparare quali sono le priorità, a distinguere ciò che è più importante tra il nostro superfluo ed il loro indispensabile... vorrei che arrivasse a tutti, e in questo senso chiedo il vostro aiuto, il messaggio che ognuno di noi può fare "un miracolo" se ne prendiamo consapevolezza.Buona visione...

Antonella 

 

un miracolo...