« Vai all'archivio

Ancora Prijedor...ma qui non c'è davvero più tempo...

o si trovano stalli per il 20 ottobre o muoiono...
il 16.10.2012
Ancora Prijedor...ma qui non c'è davvero più tempo... - o  si trovano stalli per il 20 ottobre o muoiono...

Questa è una situazione raccapricciante...una situazione di estrema importanza ed urgenza.

Se non si trovano stalli o adozioni, sabato 20 ottobre p.v., sarà una data da ricordare come l'ennesima strage degli innocenti. A Prijedor, cittadina bosniaca, verranno soppressi con metodi barbari e cruenti 45 cani che hanno come unica colpa quella di essere venuti al mondo in un luogo dove la loro vita vale meno dell'immondizia.

Ecco cosa scrive la volontaria:

"Questi cani sono in pensione in Bosnia, sono ancora senza stallo e se non lo trovano saranno soppressi sab 20/10/2012. questa la situazione da Vedrana Mijatovic:l'ispettorato Bosniaco, spinto da presunti animalisti , ha visitato la pensione dove sono tenuti in stallo i cani tirati fuori dal lager di Prijedor in attesa di staffetta per l'italia; con un pretesto ha decretato la chiusura della pensione e la soppressione di tutti i cani sabato!!!! sono 45 con età compresa tra un mese e un anno e mezzo. abbiamo bisogno di organizzare tutto in tempo lampo per tirarli fuori. servono stalli e staffette; non si possono usare furgoni. Chiunque possa aiutare scriva su questo evento. dopo mesi di fatica vogliamo farli morire quando sono già fuori dal canile lager? PER INFO CONTATTARE Clara Bonetticlara.bonetti@gmail.com o Vedrana Mijatovic vedri2@yahoo.it" 

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.548255038534144.147596.542208752472106&type=1 

Chiunque sia in grado di fornire anche un solo stallo o voglia adottare una di queste creature non esiti... l'esitazione può costare loro la vita ed hanno solo poche settimane o al massimo un anno e mezzo!

Guardare le loro foto, scrutare il loro sguardo...come si fa ad accettare che vengano cancellati dal mondo???

Ancora Prijedor...ma qui non c'è davvero più tempo...

Altre foto ...

 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -