« Vai all'archivio

Presidio a Venezia contro gli Europei in Ucraina

Inserito da antonella il 07.06.2012
Presidio a Venezia contro gli Europei in Ucraina -

Oggi 7 maggio 2012 e domani 8 maggio 2012 presidio a Venezia contro gli Europei di calcio in Ucraina i quali hanno visto, in nome dello sport e degli interessi che gravitano intorno, la strage di cani e gatti randagi, rei di mettere in discussione il decoro delle città che ospiteranno gli incontri tra nazionali. 

Migliaia gli animali sterminati con i metodi più barbari e cruenti come bastonate, avvelenamenti, forni mobili. Il Paese da anni cerca di fronteggiare la problematica del randagismo senza risolverla...le strutture di ricovero per randagi non ci sono e così è scattata l'operazione di pulizia violenta.

La protesta è stata silenziosa, ogni persona aveva al collo cartelli con immagini raccapriccianti dei cani fotografati dopo l'eccidio ed ha raggiunto l'interesse di molte persone, tra le quali numerosi turisti, che transitavano per Campo Santo Stefano e Campo Santa Margherita. Domani si replica.

Un invito a tutti coloro i quali amano o quantomeno rispettano esseri indifesi quali sono gli animali: durante le partite di calcio spegnete la tv o cambiate canale per manifestare il vostro dissenso riguardo l'olocausto perpetrato per mesi contro creature innocenti.

Presidio a Venezia contro gli Europei in Ucraina