« Vai all'archivio

Teddy, cucciolo idrocefalo, un aiuto per riportarlo alla Vita

raccolta fondi urgente!!!
Inserito da antonella il 04.05.2012
Teddy, cucciolo idrocefalo, un aiuto per riportarlo alla Vita - raccolta fondi urgente!!!

AGGIORNAMENTI AL 9 MAGGIO 2012

Il nostro piccolino è ancora ricoverato in clinica per la degenza post operatoria. L'intervento subito è stato molto importante e si è scoperto che Teddy era idrocefalo a seguito di una meningite contratta probabilmente dopo la nascita. Non è stata diagnostica nè curata, così il cucciolo, da normale che era, è diventato idrocefalo ed ha dovuto patire ciò che sappiamo.

Da ieri gli è stato cambiato il farmaco anticonvulsivante Gardenale con il Kepra, uno sciroppo più leggero che dovrebbe risvegliarlo dal torpore in cui versa. Comunqe il piccolo mangia delle siringhe di pappa, se aiutato e risponde agli stimoli.

Teddy ha bisogno di tutta la nostra forza e dei nostri pensieri positivi...Forza Teddy...metticela tutta!!! Noi ti vogliamo qui con noi per farti tante coccole!!!

AGGIORNAMENTI AL 5 MAGGIO 2012

ore 19.55... appena chiamata la clinica: Teddy è stabile, non ha avuto crisi convulsive solo un episodio di "pedalamento" probabilmente riconducibile al fatto che sono stati toccati dei punti nervosi nel corso dell'operazione. Non ha febbre, ha fatto pipì e pupù. Tenta di alzarsi ma ancora, piccino, non ce la fa. Ha mangiucchiato qualche siringa...per forza, aveva la panza piena del pollo di zia Roby!!! a proposito...grazie Roby...di tutto!!! un abbraccio a te, fatina di Teddy e a tutte le persone che gli sono vicino in questo momento. La nostra forza e la nostra volontà sono la forza e la volontà di Teddy per guarire.
Al prossimo bollettino medico... 

Guardate le nuove foto di Teddy di oggi pomeriggio e il video!!!

AGGIORNAMENTI AL 4 MAGGIO 2012

Teddy è stato operato e si sta risvegliando pian piano dall'anestesia. Ha delle crisi convulsive ma i medici ci hanno detto che è normale che ci siano. Adesso lo porteremo in clinica a Milano dove è stata ricoverata anche la piccola Birba, idrocefala e operata come Teddy. Farà lì il suo post operatorio poichè sarebbe troppo rischioso fargli fare un viaggio di tre ore per riportarlo a Mestre. Ci hanno detto, inoltre, che il piccolo dovrà mangiare il prima possibile.Il dr. Dolera ha riscontrato che la situazione di Teddy era conseguente ad una meningite che il cucciolo aveva avuto probabilmente subito dopo il parto.Speriamo che Teddy possa riprendersi al più presto...sarebbe il più bel regalo che questo cucciolo, così tenero e dolce ma tanto sfortunato, potrebbe fare a tutti noi...ormai tutti un po' papà e mamma per le pene e le ansie che ci hanno legato al suo destino. 

 

APPELLO INIZIALE

Teddy e la sua mamma sono stati trovati insieme, presumibilmente abbandonati dal solito bastardo che non vuole problemi, accalappiati e portati al sanitario...poi per lui, Teddy, si era prospettata la soppressione perché non era un cucciolo perfetto... a fatica siamo riusciti a tirarli fuori di lì, a sottrarli ad un destino infausto, ad un pessimo canile e all'eutanasia...
Sono stati portati da una volontaria e han continuato la loro vita insieme: Lulù, giovanissima e amorevole mamma e Teddy, cucciolo non perfetto ma adorabile.
Per un po' hanno vissuto gustando quello che ogni giorno regalava loro: l'aria frizzante che portava con sè una moltitudine di odori, il sole che scaldava tiepidamente i loro corpicini dopo un freddo inverno, l'erbetta fresca che sembrava di velluto sotto le loro zampette...la malattia di Teddy, cucciolo idrocefalo, non dava ancora grossi segnali. Teddy sembrava addirittura migliorato, più sicuro perchè aveva imparato a conoscere l'ambiente in cui si muoveva...e poi c'era la sua mamma a seguirlo sempre, anche quando mordeva le zampe, come ogni cucciolo fa, agli altri cani di casa.
Per sapere quello che ci si doveva aspettare per Teddy, per accompagnarlo nel suo percorso di vita al meglio, lo abbiamo portato presso una clinica veterinaria per sottoporlo a risonanza magnetica e verificare quale fosse esattamente lo stadio della sua patologia. Il responso non è stato eclatante, anzi. Il piccolo Teddy soffre di una grave forma di idrocefalo.
A questo punto, per non lasciare nulla di intentato, Teddy è stato portato da un luminare che ha consigliato un intervento che permetterebbe a Teddy di vivere, con qualche precauzione, la vita di un cane normale.
L'intervento avrebbe dovuto avere luogo a crescita terminata, e cioè quando Teddy avrebbe compiuto sei mesi ma, purtroppo, il cucciolo ha avuto una forte crisi, è stato ricoverato in clinica a Mestre, dove per stabilizzarlo gli hanno praticato la ventricolocentesi.
L'intervento, previsto fra un paio di mesi, diventa perciò urgente e così; il cucciolo, il 4 maggio p.v. partirà per il suo viaggio della Speranza. Sarà un viaggio costoso, un viaggio che non potremmo permetterci perchè non godiamo di contributo alcuno ma di fronte ad una scelta di Vita o di Morte non possiamo propendere che per la prima. Noi vogliamo che Teddy, viva, vogliamo che possa stare accanto alla sua mamma, vogliamo che conosca tutto quello che un cucciolo prima e un adulto poi, può avere di bello dalla Vita.
Ci appelliamo pertanto alle persone che amano gli animali e pensano che questi ultimi abbiano il diritto di essere curati. Vi chiediamo di darci una mano a riportare Teddy accanto a Lulù, la sua mamma che lo cerca in continuazione e non capisce perchè da quella triste sera in cui si è sentito male non ha più fatto ritorno.
Le cifre sono da capogiro...la risonanza, ancora da pagare, ammonta a 435,01 €, il ricovero in clinica con ventricolocentesi, ancora da pagare, è pari a 599,78 € e il costo ipotizzato per l'intervento di ventricolostomia e cauterizzazione dei plessi corioidei si aggira intorno ai 1.500,00 €.
Crediamo che senza gravare su nessuno, visto il periodo di crisi che stiamo vivendo, ma con una piccola rinuncia fatta per una buona causa, si possa vincere questa battaglia contro il nostro antagonista di sempre: il vil denaro.
Alla fine, tutti insieme, potremo dire di aver compiuto una grandiosa azione: offrire a Teddy, il cucciolo di tutti, un'opportunità di Vita.
Grazie di Cuore a tutti quelli che aiuteranno Teddy, in ogni modo...

Associazione Canili Veneto

Donazione con bonifico bancario (Conto Arancio intestato a Mirna Fusaro indicando anche la scritta di seguito (Mirna Fusaro - socia associazione - un aiuto per Teddy)
IBAN: IT12A0316901600000312461247 avente per causale "un aiuto per Teddy" comunicando l'avvenuto versamento alla seguente casella di posta:presidente@associazionecaniliveneto.it

E' possibile effettuare una donazione anche tramite paypal (donazione di qualsiasi importo, anche di un solo euro, e senza spese) accedendo dal nostro sito www.associazionecaniliveneto.it 
oppure fare una ricarica sulla postepay n. 4023 6005 9708 7321 intestata a Raffaella Rosa codice fiscale RSORFL68D47E897W

Teddy, cucciolo idrocefalo, un aiuto per riportarlo alla Vita
Teddy insieme alla mamma -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy -
Teddy sotto la lampada a infrarossi che lo riscalda -
Teddy in clinica in decubito laterale -
Teddy in clinica in decubito laterale -
Teddy in viaggio per la clinica -
Teddy dopo l'operazione -

Altre foto ...

 - Teddy insieme alla mamma - Teddy  -
Teddy  - Teddy  - Teddy  -
Teddy  - Teddy  - Teddy  -
Teddy  - Teddy sotto la lampada a infrarossi che lo riscalda - Teddy in clinica in decubito laterale -
Teddy in clinica in decubito laterale - Teddy in viaggio per la clinica - Teddy dopo l'operazione -
 -  -  -