« Vai all'archivio

Tristi aggiornamenti!!! Richiesta di aiuto per un Fiocco di Neve...

Fiocco ha una malattia genetica degenerativa: la idrosiringomielia
Inserito da Antonella il 02.12.2010
Tristi aggiornamenti!!! Richiesta di aiuto per un Fiocco di Neve... - Fiocco ha una malattia genetica degenerativa: la idrosiringomielia

AGGIORNAMENTI AL 13 DICEMBRE 2010

Caro Angelo, vorrei raccontare il mio dolore e la mia disperazione dopo quella chiamata arrivata in piena notte, mentre pensavo già all'indomani a quella telefonata che io dovevo fare, al nome della signorina da ricordare per chiedere e avere tue notizie.
Ho pensato passerà, cosa importa quanto ci sarà da pagare, lui si stabilizzerà e troveremo un posticino  e un gran cuore per la sua preziosa vita.
Ma in cuor mio avevo paure, speranze, forse intuizioni......le stesse che il veterinario aveva capito dalla mia voce nella nostra conversazione avvenuta nel pomeriggio e che dopo quella telefonata notturna hanno avuto vita.
E ora mi chiedo cosa, quale situazione o decisione presa, sia stata quella sbagliata e quella giusta.
Ma adesso non voglio pensare, non devi essere tristezza e dolore. Tu non eri questo per me.
Eri un qualcosa da salvare e proteggere. Eri prezioso e bianchissimo, come la neve.
Voglio ripensare alla mia volontà e a quella di Donata di darti una possibilità, una vita dignitosa, una famiglia.
Voglio cancellare dal mondo e dalla mia anima quelle "mani" che ti hanno abbandonato in un rifugio tra mille vite, non pensando che la tua di vita era speciale e richiedeva più attenzioni.
Voglio cancellare  le voci di chi diceva  "non può rimanere qui, un gatto così va addormentato"...
Voglio cancellare tutto quello che non è andato come doveva e pensare solo ai tuoi grandi occhi gialli che volevano scoprire il mondo, al tuo voler giocare, al tuo buffo modo di camminare dovuto alla tua malformazione congenita , alla tua ricerca di coccole , al tuo distenderti al sole  quel giorno in gattile quando mi son detta " devo far qualcosa per lui, perchè lui vuole vivere".
Desidero ricordarti come ti ho sognato stanotte, felice nel corrermi incontro, mentre il veterinario mi diceva che c'erano ancora speranze...
Credo di non essere altro che tutte le vite che nella mia si susseguono, che l'attraversano, e questa notte un altro pezzo si è staccato. Perchè non siamo altro che tutto ciò che amiamo.
Il dolore sordo di adesso mi sta proteggendo dalla disperazione, dal non senso e dal "non è giusto".
Passerà il tempo e capirò di aver provato a "farti volare" ed è stato giusto farlo.
Arriveranno altre vite a nutrire la mia per dar forza alla loro e il dolore si trasformerà in un amore più grande per i tuoi grandi occhi gialli, che ritroverò sui loro musetti con le adorate vibrisse e che salveranno la mia vita anche dalla tua assenza.
Perdonami per non essere riuscita a far di più...e ogni qualvolta che nevicherà, il mio cuore si scalderà sotto il caldo abbraccIo di ogni bianco... FIOCCO DI NEVE.


                                                                                      A Fiocco la tua Elena

VENETO - PROVINCIA DI VENEZIA
 
Lenta la neve fiocca fiocca fiocca...guardandolo, questo "fiocco di neve", mi fa tornare in mente la poesia del Pascoli e invito, tutti voi che leggete, ad aiutarci ad aiutarlo.
Fiocco, il bellissimo Fiocco, non deve toccare terra...noi tutti dobbiamo aiutarlo a volteggiare allegro e felice nell'aria...se cadrà a terra per lui sarà la fine.
La storia di Fiocco è una storia triste che nemmeno conosco per intero, ve la racconterò per sommi capi.
Fiocco ha circa quattro mesi ed è stato portato in una colonia felina ma le sue condizioni fisiche hanno da subito preoccupato le volontarie. Visitato da un veterinario ne è stata consigliata la soppressione ma le volontarie non hanno avuto il coraggio di dare il consenso così il piccolino è stato mandato in una struttura di ricovero per gatti abbandonati dove un gatto come lui non avrebbe comunque avuto grosse possibilità di sopravvivenza e, anzi, sarebbe stato destinato ad una lenta agonia se due altre volontarie non lo avessero preso in carico e fatto ricoverare in una clinica lombarda.
Il piccolo, oltre a due vertebre fuse che gli danno un'andatura da "paperella", un megacolon che gli è venuto a seguito di forti dosi di olio di vaselina perchè soggetto a fecalomi, soffre di una malattia denegerativa congenita che si chiama idrosiringomielia. Il suo midollo, invece che essere composto da un 95% di sostanza midollare e dal 5% di liquido, ha le due sostanze in quantità invertite e il veterinario stesso è rimasto basito da quanto visto con la risonanza. A suo dire, infatti, un gatto in quelle condizioni non dovrebbe nemmeno camminare e invece il piccolo Fiocco addirittura salta e gioca! Forse per lui, come per altri mici in precarie condizioni di salute, la voglia di vivere vince su tutto e allora crediamo sia giusto aiutarlo.
E' tuttora ricoverato per essere sottoposto ad una cura cortisonica e, nelle sue condizioni dove la diarrea probablmente dovuta al megacolon è continua, la parte dei genitali è tutta piagata così che deve essere continuamente lavato e medicato.
Le due volontarie stanno cercando di recuperare dei fondi per il piccolo Fiocco e noi di Associazione Canili Veneto, al corrente della questione perchè abbiamo portato il micino in clinica quando siamo andate a prendere Andrea, desideriamo aiutarle divulgando il più possibile la storia del piccolo "Fiocco di neve" sperando nel buon cuore di tutti voi.
Elena e Donata ci hanno chiesto di gestire per loro conto l'eventuale raccolta fondi pertanto chi desiderasse effettuare un versamento per Fiocco può fare un bonifico su Conto Arancio intestato a Mirna Fusaro indicando anche la scritta di seguito (socia associazione - per Fiocco)
IBAN: IT12A0316901600000312461247 avente per causale "un aiuto per Fiocco".
Conseguentemente al versamento Vi chiediamo cortesemente di inviarci una mail a: presidente@associazionecaniliveneto.it
con i vostri dati e quelli dell'operazione da voi effettuata in modo da poter verificare il buon esito della donazione.
Una volta che Fiocco diventerà più gestibile cerchiamo anche uno stallo consapevole da parte di una volontaria che abbia tempo a disposizione perchè un micio come lui non potrà tornare in gattile.
Tutte noi vorremmo per Fiocco una qualità di vita degna di essere vissuta per il tempo che gli sarà concesso...tanto o poco che sia.
Grazie come sempre a tutti voi che ci avete letto e che a Vostra volta ci aiuterete a divulgare la storia del piccolo Fiocco.
Per eventuali ulteriori informazioni: Antonella 3202318993

Tristi aggiornamenti!!! Richiesta di aiuto per un Fiocco di Neve...

Altre foto ...

 -  -  -
 -  -