« Vai all'archivio

Comunicato dell'Associazione Canili Veneto

a seguito di voci diffamatorie circolate
Inserito da Antonella il 22.04.2010

A seguito di voci diffamatorie circolate, l'Associazione Canili Veneto chiarisce che da sempre offre ampia collaborazione a chiunque - volontari indipendenti o altre associazioni - abbia lo scopo di aiutare gli animali abbandonati e maltrattati, perché crede che lavorare insieme aiuti a concretizzare gli obiettivi comuni, al di là di un nome, un logo o una definizione. Questa collaborazione avviene nel pieno rispetto dei regolamenti interni di ogni singola associazione.

Purtroppo è avvenuto di recente che volontari avvicinatisi all'associazione pur senza mai divenirne soci abbiano insinuato un uso scorretto di eventuali donazioni non sulla base di fatti concreti e dimostrabili bensì unicamente esponendo considerazioni proprie aventi l'intento di screditare la nostra attività.

Fino a questo momento abbiamo sempre preferito ignorare chi metteva in giro voci diffamatorie nei nostri confronti dimostrando con il nostro operato come invece l'unico scopo della nostra Associazione sia quello di aiutare e proteggere gli animali bisognosi. Ora, invece, siamo arrivati al punto in cui ci sentiamo in obbligo di dire basta per tutelare la reputazione dell'Associazione, dei volontari attivi che ne fanno parte, ma soprattutto nel rispetto dei soci che attraverso l'iscrizione ci hanno dato fiducia. 

L'Associazione, perdurando questa sgradevole situazione, depreca tale comportamento tra persone che dovrebbero avere scopi comuni e si riserva di adire le vie legali richiedendo il risarcimento dei danni all'immagine a chi continua ad infangare un lavoro serio e scrupoloso che finora ha dato la possibilità di un buon futuro a molti animali bisognosi.

Associazione Canili Veneto

Il Direttivo

Comunicato dell'Associazione Canili Veneto