« Vai all'archivio

NAPOLETANI CIECHI: PIZZA, AMMORE, MANDOLINO E... PAOLA

Paola un mucchietto di ossa e dolore: aggiornamento 23 aprile
Inserito da Antonella il 17.04.2010
NAPOLETANI CIECHI: PIZZA, AMMORE, MANDOLINO E... PAOLA - Paola un mucchietto di ossa e dolore: aggiornamento 23 aprile

Irene MagniApril 23, 2010 at 11:04pm
Oggetto: ore 23
E che ne dite del fatto che Paoletta poco fa ha mangiato con tanto appetito una coscia di pollo a pezzetti (non tritata) e fatta con un po' d'olio..??? Che ci diventi una cicciottella all'improvviso...????? Nel dubbio domani la nostra teresa farà una bella cucinata di pollo e per pranzo si replica.... Speriamo continui così ... daaaaiiiii !!!!!!!!

Irene MagniApril 23, 2010 at 7:37pm
Oggetto: news di Paoletta ore 19
Allora oggi Paoletta ha mangiato DA SOLA tutte le volte...!!!!!!!!
Le analisi fatte oggi sono un po' migliorate rispetto a 3 giorni fa per questo dobbiamo continuare a sperare.. Grazie a tutti quelli che ci stanno aiutando anche economicamente...oltre che moralmente, continuiamo a pensare in modo ottimistico :-) in questi giorni le scatterò anche nuove foto...

Irene MagniApril 21, 2010 at 11:21pm
Oggetto: PAOLA news ore 23 del 21/04
21/03 ore 23

Paoletta sta mangiando ben 6 volte al giorno e per ogni pasto le veterinarie cercano di darle almeno le 3 siringhe complete di pappone ipercalorico per circa 200 grammi, quindi in 6 pasti al giorno sebbene mangi pochissimo sta ricevendo un cospicuo introito calorico. Purtroppo il suo atteggimaneto è sempre lo stesso, lei ha deciso di lascirsi morire e noi combattiamo per non consentirglielo...anche perchè la sua vita DEVE cominciare proprio ora quando non sarà mai più ignorata nè maltrattata da nessuno..
Abbaimo un problema a reperire il farmaco di cui necessita che si chiama EPREX. Abbiamo contattato telefonicamente quasi tutte le farmacie di Napoli ed anche i rappresentanti dai quali di solito compriamo le medicine per i nostri animali: il farmaco è fuori commercio ed è solo per uso ospedaliero per cui preghiamo tutti color che ne avessero a casa o che hanno un amico medico o che lavora in ospedale di cercarlo ed avvisarci, noi lo veniamo a prendere... E' molto importante che Paola continui la terapia con questo farmaco che aiuta ila produzione di globuli rossi. Se qualcuno lo trovasse potete chiamare me (3280997426) Sabrina (3384307229) o Alessandra (3333263210)..
Grazie

Irene MagniApril 21, 2010 at 11:31pm
Oggetto: EPREX
Scusatemi, dimenticavo, l'EPREX dev'essere in siringhe preferibilmente da 1000 ma va bene anche da 2500...

Dolcissima Paola, con tutto il cuore, speriamo che tu ce la faccia...Siamo con te...

20/04/2010
Ciao a tutti, ho appena finito di parlare con i veterinari che seguono Paola. Oggi con molta insistenza sono riusciti a farla mangiare anche se mai grande quantità, apre la bocca solo se si insiste, con molte coccole e poi dopo una decina di bocconi si limita a chiuderla rifiutandosi di mangiare. Tuttavia oggi ha certamente mangiato un po’ più di ieri anche se purtroppo le analisi fatte stamattina denotano un leggero peggioramento dell’insufficienza renale con l’azotemia a 200 e la creatinina a 3.9….
Il quadro generale delle sue condizioni rimane critico anche perché è da considerare che il suo stato di denutrizione è davvero molto grave, pesa 9 kili e mezzo…
Al momento è in cura anche per l’erlichia, tuttavia il fatto che le sue condizioni siano gravi ma comunque stazionarie lascia ancora una flebile speranza..
Vorrei rispondere alle tante persone che in questi giorni stanno mostrando affetto ed incoraggiamento per questa creatura, Paola è seguita costantemente giorno e notte, conosco le veterinarie che la curano e che sono le stesse che hanno fatto le notti accanto ad Ettore ad accarezzarlo quando sembrava ci sette lasciando e vi garantisco che c’è sempre qualcuno accanto a lei a coccolarla ed accarezzarla e questa è la terapia migliore di tutte. Ringraziamo anche tutti coloro che si sono offerti di prenderla in stallo, non è prudente spostarla anche considerando che sta cominciando a riconoscere le persone dalle quali viene accudita e visto anche lo stato di apatia in cui versa il fatto che si possa legare affettivamente  a qualcuno è un fattore da non trascurare…
In merito al consulto, non è necessario anche perché il problema di Paola non è una malattia grave o rara per la quale ci possono essere terapie alternative…
Mi auguro che Paola senta tutto l’affetto che la circonda e possa finalmente cominciare a reagire..
Domattina i prossimi aggiornamenti, grazie di cuore a tutti per l’affetto, l'aiuto morale ed economico, l’offerta di stalli e le telefonate di incoraggiamento... Mi auguro di vedere presto il momento in cui Paola entrerà in una vera casa…

Irene Magni

19/04/2010

ORE 22: La vet mi ha detto che imboccandola un minimo ha mangiato e questo è comunque confortante. Domattina le rifaranno le analisi per vedere i valori di azotemia e creatinina che 3 giorni fa erano 140 e 2,4. Consideriamo che quando è arrivata aveva l'azotemia a 380 e la creatinina ad 8 quindi stava molto peggio... Domani compreremo questo farmaco l'eprex che sostituisce l'eritropoitina che è una sostanza normalmente secreta dai reni ( i suoi reni non la producono a sufficienza) e che produce i globuli rossi... Domani per ora di pranzo avremo gli esiti degli esami, continuiamo a sperare...

Irene Magni

Lei è Paola, non ho parole ma tanto non importa perchè le parole non servono. Se riuscirete per un attimo a distogliere lo sguardo da questo corpo che altro non è che un misero mucchietto di ossa tenuto insieme da pelle sottile come carta crespa vedrete tutto l'orrore possibile ed immaginabile nei suoi occhi. Perchè per ridurre un cane in questo stato non basta che resti digiuno un giorno, non basta nemmeno che non trovi cibo per una settimana, occorrono mesi di stenti durante i quali questa creatura è rimasta in strada e megliaia di persone avranno posato i loro occhi aridi su di lei.
Forse qualche mamma con un bambino avrà anche tirato via suo figlio per paura di "qualche malattia" ma MAI nessuno, NESSUNO ha pensato di aiutarla. Non c'è pietà per niente e un cane ridotto a pesare 10 kili essendo grande quanto un pastore tedesco suscita ribrezzo e schifo non certo compassione.
Questo è quello che accade in Campania e che sarebbe giusto che i turisti vedessero prima di andare via dalla nostra meravigliosa città che uccide i suoi animali nella più completa indifferenza invece dell'ipocrisia del sole e del mare e del calore dei napoletani ? Ma di chi parliamo???? E dov'erano i napoletani quando Paola barcollava in strada con i suoi cuccioli scheletrici accanto???????????
Paola è viva ma non sappiamo se ce la farà, i suoi cuccioli accalappiati con lei nel suo stesso stato fisico le sono morti accanto uno dopo l'altro attaccati a quelle mammelle dalle quali non usciva più nemmeno aria . Paola è ricoverata in clinica già da una settimana e in questa settimana ha messo due kili. Le foto le ho scattate oggi con il telefono perchè quando l'ho vista mi sono sentita male e non ho avuto la forza nemmeno di tornare in auto a prendere la macchina fotografica, volevo solo scappare via da tutto questo dolore. Eppure credevo di essermici abituata, ma è impossibile comprendere come si possa ridurre così un animale che ti guarda e pur non riuscendo ad alzare la testa ti scodinzola. Se Paola riuscirà a sopravvivere per lei dovrà esserci una famiglia meravigliosa, aiutatemi a darle almeno questo. (appello di Irene Magni - da facebook)

...ed ora, chi ha provato un briciolo di orrore e di vergogna per i propri "compatrioti" si passi una mano sul cuore... e l'altra al portafoglio:

POSTPAY n° 4023600456216631 intestata a Magni Irene

 

NAPOLETANI CIECHI: PIZZA, AMMORE, MANDOLINO E... PAOLA

Altre foto ...

 -