« Vai all'archivio

Guardate dove arriva l'uomo...

Nike...maltrattata e legata dentro un frigorifero...
Inserito da Antonella il 16.03.2010
Guardate dove arriva l'uomo... - Nike...maltrattata e legata dentro un frigorifero...

12 marzo 2010
Olbia: Un Salvataggio al limite dell' impossibile: Nike un cane
maltrattato legato dentro ad un frigorifero. Le parole non possono servire, solo le immagini per comunicare al mondo intero la follia di un MOSTRO, si perché quanto è avvenuto oggi ad Olbia è solo la mano di un Mostro, un mostro che può colpire
chiunque e che se non scoperto girerà libero in mezzo a noi.
Siamo stati chiamati intorno alle ore 8 di stamane 12/03/2010 da un responsabile tecnico del comune di Olbia. E' in atto la campagna di pulizia delle discariche abusive "Sardegna fatti bella", dentro ad un frigo nella zona di Poltu Quadru è stato commesso l'ennesimo crimine a danno di un povero cane, messo dentro un frigo, coperto con una ruota
di macchina, la testa incastrata nel cerchio e legato con dei fili della luce.
Le immagini parlano da sole. Le parole sono poche e mai abbastanza  forti.
Cosa dobbiamo dire, ne dobbiamo parlare? Un salvataggio quasi impossibile,
la testa non poteva uscire, si era gonfiato il collo.

Sono dovuti intervenire due veterinari per anestetizzare il cane, i vigili del
fuoco per tagliare la lamiera con la fiamma ossidrica.
Non esistono ringraziamenti per questo meraviglioso corpo, sempre allerta, non esistono ringraziamenti per gli operatori del comune addetti alla pulizia della discarica e per il personale tecnico del Comune di Olbia ed al Comando dei Vigili Urbani, tutti uniti per
portare avanti questo soccorso al limite dell'impossibile.
Sono intervenuti i giornalisti, e le TV locali, tutti devono conoscere, purtroppo, la triste e terribile realtà che noi stiamo vivendo e come gli animali vengono bru alizzati da MOSTRI. Non dimentichiamoci che in pochi giorni noi abbiamo soccorso due cani
feriti nelle tagliole ai quali sono state amputate le zampe e soccorso ventidue cuccioli buttati nei cassonetti.Viviamo in una delle regioni più belle d'Italia, viviamo in un'isola, una delle più belle del mondo, non dobbiamo essere continuamente al centro dell'attenzione per atti di cosi efferata violenza, dobbiamo combattere insieme ed isolare" questi MOSTRI che circolano indisturbati fra di noi. Nike adesso è al rifugio, la cureremo e le faremo capire che non tutti gli uomini sono dei mostri.
L'abbiamo chiamata Nike come la dea che personifica la vittoria.
Abbiamo bisogno di tutti voi!!!!!!

www.lidaolbia.it

Lo so che piangerete come ho fatto io.
Vi sembrerà di vivere quegli attimi come se foste lì con loro...
Diffondiamo, perchè Nike deve trovare una famiglia che le faccia dimenticare quello che ha subito.

Guardate dove arriva l'uomo...

Altre foto ...

 -  -  -