« Vai all'archivio

Un'altra storia di ordinaria follia...attenzione immagini forti!!!

Domenico, micino di strada...dei sadici furiosi gli hanno aizzato contro un grosso cane...
Inserito da Antonella il 28.01.2010
Un'altra storia di ordinaria follia...attenzione immagini forti!!! - Domenico, micino di strada...dei sadici furiosi gli hanno aizzato contro un grosso cane...

Agiornamento al 10 marzo 2010

ecco domenico in tutto il suo splendore,  adesso si chiama artu'.
ecco cosa scrive di lui la sua mamma.... 

Artù è stato un vincente..è l'unico che ha tolto la spada dalla roccia...
Il mio piccolino ha sconfitto la morte!
 
grazie a tutti loredana , artu' e la sua mamma.
 

Vi prego di aiutare Loredana, anche con un minimo contributo, affinchè Domenico, il piccolo micio sbranato da un cane aizzatogli contro da due "belve umane", possa vincere la sua battaglia per la vita. Forza tigrotto...

 

Domenico è un micio di strada come tutti gli angeli che raccolgo, per i quali mi chiamano, mi cercano, mi buttano nel giardino…..mici ammalati, picchiati, denutriti, mici che nonostante le folli corse dal veterinario non riesco a salvare, mici nei cui occhi vedo la forza di vivere, di sopravvivere, di lottare contro il famoso ma tanto doloroso ponte…..mici che tante volte mi lasciano perché le forze li abbandonano e preferiscono morire piuttosto che continuare a soffrire.
Vorrei che la storia di Domenico fosse drammatica come quella di tanti gatti che ho salvato o che ho cercato di salvare ma la storia di Domenico non è solo drammatica, è devastante, è al di sopra di qualsiasi pensiero umano, se umano si può definire, è allucinante, disperata come mi sono sentita io quando l'ho visto.  Sabato mi ha tel  un veterinario perche'  una signora   gli aveva portato un gatto  che sotto casa sua era stato sbranato da un cane….la signora ha raccontato di aver visto  due ragazzi, uno dei due con un cane grosso, erano riusciti a prendere questo micio che si era avvicinato fiducioso con la coda alta, in cerca di carezze…..gli hanno aizzato il cane contro e lui, piccolo micio di 8-9 mesi non si è nemmeno reso conto. Il cane l'ha azzannato, lui si divincolava disperato, e più lui si divincolava più il cane affondava i denti in quel piccolo corpo…finchè il piccolo corpo si è arreso, piegato in due ed è caduto a terra mentre il sangue si allargava quasi a fargli da cuscino….. Quando ho visto  Domenico nell'ambulatorio , il suo debole respiro, era vivo, dilaniato, morsi lungo e attraverso tutto il corpo ma il suo cuore batteva ancora.  Il veterinario …ha cercato di pulirlo per capire quanto e cosa fosse possibile fare, flebo, antibiotico, i primi di tantissimi punti di sutura…la prima lucina di speranza che forse ce l'avrebbe potuta fare……le fotografie parlano da sole, il corpo di questo bellissimo micio praticamente scuoiato vivo che piano piano , minuto dopo minuto, punto dopo punto il veterinario ha cercato  di ricomporre…
Il piccolo dolce bellissimo Domenico ha dimostrato e sta dimostrando un'infinita voglia di vivere, s'è aggrappato all'esile filo del suo respiro ed ha lottato superando quattro ore di intervento, superando il dolore ed i primi due giorni post-operatori.
Il veterinario è ottimista, sta reagendo con forza alle cure e sta lottando con il suo piccolo cuore di leone.
Tra un mese o forse più Domenico, lo speriamo con tutto il cuore, sarà adottabile ma ora ha tanta strada da fare davanti a sé per riprendersi nel modo migliore e per tornare ad essere il micio affettuoso e fiducioso che era prima di incontrare le due bestie che per gioco gli hanno aizzato contro un cane che ha solo eseguito l'ordine di coloro che sono peggio di due bestie.
Questo appello è per tutti coloro che vogliono offrirmi un aiuto affinchè possa curare Domenico nel miglior modo possibile. Il veterinario si è impietosito al punto tale che mi ha chiesto il minimo che poteva chiedere per il suo intervento considerando che Domenico dovrà stare ricoverato per circa un mese per evitare infezioni improvvise o ulteriori interventi qualora la pelle non dovesse cicatrizzarsi come deve in molti punti a rischio. Considerando l'intervento che è durato quattro ore, la degenza, le terapie, gli antibiotici ed eventuali altri piccoli interventi il veterinario ha avuto il buon cuore di fare un forfait consapevole che qualsiasi altra terapia in più necessaria sarebbe intesa come contributo dell'ambulatorio stesso.
Spero veramente che questo appello raggiunga il cuore di tutti ma soprattutto le fotografie di Domenico raggiungano il cuore di tutti…Domenico merita di vivere , di dimenticare il dolore che  ha patito e merita che i suoi occhi tornino a brillare  .
Chiunque volesse parlare direttamente con il veterinario può contattarmi, fornirò telefonicamente il nome della clinica ed il recapito telefonico.
Chiunque volesse aiutare Domenico può effettuare un bonifico
I soldi che raccoglierò saranno interamente destinati alle cure di Domenico ed alla sua degenza. Vorrei con tutto il cuore poter portarlo a casa per regalargli una convalescenza di affetto e coccole ma gli episodi di gastroenterite non mi permettono di accoglierlo, lo esporrei ad un rischio altissimo…..a malincuore ma per il suo bene Domenico dovrà restare nella gabbietta dell'ambulatorio finchè si sarà completamente ripreso.


POSTE PAY INTESTATA A GIAN PAOLO DI BRINO N. 4023600431664582


IT 45 E 03002 03449 000010760709 
GRAZIE LOREDANA  200869@libero.it 

Un'altra storia di ordinaria follia...attenzione immagini forti!!!

Altre foto ...

 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -
 -  -