« Vai all'archivio

Adulti, anziani, malati, disabili...cani e gatti duramente colpiti da una sorte infausta

inadottabili? assolutamente no, una famiglia può farli rinascere a nuova vita
Inserito da Antonella il 16.10.2009
Adulti, anziani, malati, disabili...cani e gatti duramente colpiti da una sorte infausta - inadottabili? assolutamente no, una famiglia può farli rinascere a nuova vita
Jhonny Freak, il coraggio di un cane
Jhonny Freak simbolo della voglia di vivere! Jhonny Freak è la mascotte dell'Associazione Zampette Amiche. E' un piccolo cagnetto nero che circa un anno fa è stato investito. Dopo ripetuti interventi di ortopedia, ha subito l'amputazione di due zampe. Pochi credevano che si sarebbe ripreso... Oggi Jhonny Freak, nonostante le sue menomazioni è un cane vivacissimo, ha imparato a correre, saltare, salire sulle sedie, giocare con gli altri cani e con le persone! A chi non crede nella voglia di vivere di un cane amato e circondato da affetto, dedichiamo questo video, nella speranza che il messaggio che ci ha trasmesso il piccolo Jhonny rimanga ben impresso a chi non crede nella speranza!
Coraggio, ora Mosè, maremmano anziano
Bellissimo video di un maremmano di circa 11 anni adottato a Udine, lo ha realizzato l'affidatario. Le immagini raccontano Coraggio, la sua vita in canile e poi fuori, basta guardare gli occhi per capire...
Come lui. altre centinaia, forse migliaia, i cani anziani nei canili che aspettano, ancora fiduciosi, un regalo dalla vita: una famiglia che li accompagni nel tramonto della loro esistenza  in un abbraccio d'amore. Ricordate: un cane sta meglio in una famiglia che in qualsiasi canile.
Storia di Linus
Mi chiamo simonetta, quest'anno purtroppo "è volato sul ponte" il nostro adorato bassotto pepe membro della nostra famiglia per tredici anni di vita, era cresciuto insieme a mio figlio jacopo oggi ventenne, insieme avevano condiviso veramente tutto. il dolore è stato per tutti noi veramente enorme ma, proprio in memoria del nostro pepino, abbiamo pensato che avremmo potuto aiutare un cane che non aveva potuto conoscere il calore di una famiglia. Per questo abbiamo deciso di non prendere un cucciolo ma bensì di liberare da una vita di solitudine un cane adulto.
Devo essere sincera, nessuno di noi se la sentiva di andare direttamente in canile...non eravamo forse pronti...per questa esperienza...tra l'altro i canili spesso non sono luoghi accoglienti e conoscendoci....so che sarebbe stato per tutti noi molto traumatico, ho cominciato così a navigare in rete...ho visto moltissimi siti, moltissimi cani ma il mio cuore si è fermato quando ho visto LINUS!
Linus è un incrocio molosso di cinque anni, bianco e nero...sembra una mucchetta!
è stato promosso in rete in qualità di mascotte da parte del sito AUB (adotta un bull) che consiglio a tutti di andare a visitare per chi ama i molossoidi, per noi è stato amore a prima vista.
Linus era stato appunto "liberato" da AUB da un tremendo canile nel pavese e sistemato "a pensione" vicino a bergamo in collaborazione con il progetto RD (razze discriminate).
Ho contattato AUB che, con molta correttezza e responsabilità ci ha raccontato la storia di linus e ha mandato un volontario a conoscerci (grazie a tutti loro!) per un controllo preaffido finalmente siamo potuti andare a prendere il nostro linus e portarlo a casa a venezia.
Che dire, è un'esperienza fantastica! i cani adulti hanno una sensibilità, un'attenzione e un amore per i loro nuovi compagni umani che ha dell'indescrivibile.
Ogni giorno abbiamo visto Linus diventare sempre più felice e disponibile ad imparare, è un cane educatissimo non ha mai sporcato in casa nemmeno il primo giorno!
Sorride veramente alla vita, alla sua nuova vita fatta di coccole, passeggiate e buone pappe!
Per noi è una presenza insostituibile e confrontarsi con un cane adulto un'esperienza di crescita per tutta la famiglia, un cane che sicuramente ha avuto una vita infelice, che non ha mai potuto godere nemmeno delle cose più semplici:Linus non aveva mai visto il mare....non sapeva neppure che cosa voleva dire poter correre libero in un prato.
Bene spero che questa nostra testimonianza possa fare da "spinta" a tutti coloro che desiderano adottare un cane ad orientarsi verso un cane adulto che vi offrirà sicuramente il suo amore incondizionato! ti mando una foto dei miei due ragazzi!!! e una del nostro pelosone. un caro saluto simonetta, massimo, jacopo e linus
Paolino, gatto cieco, sordo e malato...ora stupendo a casa di Mara
La storia di Paolino ha dell'incredibile...malato, cieco e sordo se ne stava per strada. Probabilmente scacciato da tutti perchè, con il suo aspetto malato, le persone temevano chissà quale rischio di contagio.
Paolino ci è stato segnalato da una ragazza che viveva nella zona. Prelevato, fatti gli esami, portato a Brescia dall'Associazione "Le Muse" e nel frattempo già una richiesta di adozione da parte di una volontaria...la splendida Mara.
Nel giro di una settimana la vita di Paolino è cambiata: dalla strada, dai rischi di una vita incerta, al lettone di "mamma" e guardate ora com'è Paolino!!!
Nando, quasi cieco e anziano, da un lagher alla "bella vita"!
Nando ha vissuto gran parte della sua vita, più di dieci anni, in un canile lagher. Più che vissuto possiamo dire che è sopravvissuto, anche grazie al sostegno della sua compagna di box: Rosina.
Rosina ha affrontato insieme alla lui gli stenti e le sofferenze che l'hanno portata alla morte.
Nando invece ce l'ha fatta e siamo certi che Rosina gli ha dato una mano...ha fatto si che Lavinia e Andrea posassero i loro occhi su di lui.
Nando ora vive in Toscana ed è rinato, è diventato l'ombra di Andrea, con lui va al lago, a far le scampagnate e al negozio dove ormai tutti lo conoscono e sorridono a vedere quel cagnone in bella mostra in vetrina... 
Questi sono solo alcuni dei tantissimi casi di cui siamo al corrente o per i  quali siamo direttamente coinvolti.
La nostra esperienza, e quella di altri volontari con i quali collaboriamo, potrebbe raccontare moltissime storie che vedono protagonisti cani e gatti in apparenza
"inadottabili" per problematichie fisiche e a volte comportamentali...moi siamo convinti, invece, che cani inadottabili non ce ne siano. E' solo importante individuare l'umano in grado di assumersi la responsabilità di un'adozione di un cane o di un gatto che non è un oggetto da mostra ma un essere che ha bisogno di cure, affetto e sensibilità.
Adulti, anziani, malati, disabili...cani e gatti duramente colpiti da una sorte infausta
Jhonny com'era -
Jhonny com'è -
Coraggio in canile -
Coraggio, ora Mosè, in famiglia -
Linus, uscito da un canile difficile -
Linus, uscito da un canile difficile -
Paolino, cieco sordo e malato -
Paolino nella sua nuova casa -
Nando in canile -
Nando in famiglia -
Nando in famiglia -

Altre foto ...

Jhonny com'era - Jhonny com'è - Coraggio in canile -
Coraggio, ora Mosè, in famiglia - Linus, uscito da un canile difficile - Linus, uscito da un canile difficile -
Paolino, cieco sordo e malato - Paolino nella sua nuova casa - Nando in canile -
Nando in famiglia - Nando in famiglia -