« Vai all'archivio

Aiutateci a salvare la vita di Candida

Inserito da Antonella il 08.10.2009
Aiutateci a salvare la vita di Candida -

Aiutateci a salvare la vita di Candida, solidarietà per un piccolo cuore di Cane .
«Abbiamo bisogno di aiuto per due interventi chirurgici per salvare la vita di Candida, una cagnetta randagia di Olbia..”
Una situazione difficilmente sostenibile e che diventa drammatica quando le urgenze diventano quotidiane come avviene a noi.In molti ci conoscono ed in molti ne sono al corrente. La nostra realtà si presenta come un grande oceano in cui sta per annegare; l’acqua è arrivata alla gola, e noi sentiamo ormai di non farcela, troppe “ tragedie” una dietro l’altra da sostenere, sembra quasi un film, una telenovela quella che noi viviamo.
Ieri sera intorno alle 21,30 mentre guardavamo le foto di Lino ed i suoi progressi ha squillato il mio telefono, dall’altro una voce maschile ci chiedeva aiuto, aveva contattato varie persone ma nessuno le “ aveva teso la mano” , hanno investito una cagnetta ed io non so cosa fare: la prego la porti in clinica che la raggiungiamo. Arrivati in clinica, questa pallina bianca, sofferente, i suoi occhi incrociano i nostri, lo sguardo che “ parla” . L’accarezzo e mi domando , non hai un nome vero? Vorrà dire, che te lo daremo noi , Candida , cosa ne dici? I suoi occhioni ci guardano e ci “nascondono” gli eventi che si susseguiranno, una paura…. che ci spaventa, ………….
Il veterinario le fa le lastre, esce:
frattura del femore e della tibia , compressione a livello della colonna vertebrale.
No , non ci possiamo credere! Candida deve essere stabilizzata e portata a Cagliari, deve subire l’intervento alla colonna quanto prima. A fatica sono riuscita a mantenere l’autocontrollo e a frenare le lacrime per nascondere lo stato di “ impotenza” in cui sono precipitata. Mi sono quasi rifiutata di credere alla diagnosi ed avrei voluto urlare tutta la mia rabbia, non è possibile poter affrontare tutte queste spese, non possiamo farcela. Tante domande che vogliono una risposta ma la “ paura” mi impedisce di parlare, l’unica cosa che sono riuscita a pronunciare è stata: “ e adesso” ? Noi dobbiamo decidere: andare avanti o fermarci..............
Domani mattina partiremo per Cagliari, anche per Candida come per Lino , il viaggio della speranza , la speranza di una solidarietà per un piccolo cuore di cane di nome Candida.
Ogni tanto nella vita accadono dei piccoli miracoli, di cui possiamo essere noi gli artefici e se come noi volete far “ vivere “ Candida AIUTATELA, noi non possiamo da soli.
per donazioni:
Conto Corrente Bancario presso:
Banca di Credito Sardo di Olbia
COD.A.B.I. C.A.B. N. CONTO CIN
03059 84981 1000/00005559 Q
COD.IBAN: IT48 Q030 5984 981100000005559
BIC : B C I T I T M M
Intestato a:
Lega Italiana dei Diritti dell’Animale L.I.D.A. sez. di Olbia

Conto corrente postale: 12304697
Intestato a:
L.I.D.A. sez. di Olbia

iban: IT27U0760117200000012304697

Conto Corrente Bancario presso:
Banca Prossima Filiale di Milano
COD.A.B.I. C.A.B. N. CONTO CIN
03359 01600 1000/00003505 N
COD.IBAN: IT12 N033 5901 6001 0000 0003 505
BIC : B C I T I T M X
Intestato a:
Lega Italiana dei Diritti dell’Animale L.I.D.A. sez. di Olbia
Puoi fare una donazione anche tramite PAYPAL con email lidaolbia@tiscali.it oppure direttamente nel sito www.lidaolbia.it


REFERTO DOTT. TOSCANO

Candida : meticcio femmina mesi presunti 5
Viene presentata alla visita clinica paraplegica, con segni
neurologici che
fanno presumere una localizzazione neuroanatomica del tratto T3 - L3
border
line con L4 S..
Presenta su zampa sin una diminuzione del riflesso di retrazione,
dim
lieve del rifl patellare, del rifl tibiale; presenza di anale e
paranale e
una reazione al dolore profondo sulle due dita interne.( in destra
possibile
solo provare reazione da dolore profondo ..diminuito/ assente su 3
delle 4
dita..viste le difficoltà ad essere visitata stante le fratture
femorali e
tibio, peroneali ).
La radiografia e la successiva ris magnetica permettono di
localizzare una
frattura con compressione della vertebra L4 che determinana una
scoliosi
della colonna vertebrale evidenziata dalla scansione dorsale e una
compressione ventrolaterle sinistra evidenziata da scansione
Trasversa
pesate in T1
Il cane viene sottoposto a riduzione e fissazione vertebrale
mediante
utilizzo di chiodi e metilmetacrilato che determina appunto
fissazione dei
monconi ma al tempo stesso riallineamento della scoliosi e
ridistanziamento
delle vertebre L3/L4 .
il giorno dopo permane lo stato di paraplegia ma si evidenzia un
significativo miglioramento della reazione al dolore profondo in
entrambe le
zampe e Candida urina e defeca spontaneamente.
I segni neurologici quindi indicano che la progressione della
patologia è
stata fermata e anzi si scorgono effettivi spiragli di
miglioramento.
Si attenderanno ora due ulteriori giorni pima della operazione
ortopredica
volta a ridurre le fratture alla zapa dx.
Aiutateci a salvare la vita di Candida