Lui non doveva essere lì...

Inserito da Elisa il 22.08.2008
Lui non doveva essere lì... -

Lui non doveva essere lì, ma era lì...nel bel mezzo dell'autostrada Napoli-Roma. Ha attraversato e io mi sono detta che non l'avrei più rivisto vivo.
Ma è stato più forte di me, appena ho potuto sono uscita e rientrata e...miracolo! Lui era sopravvissuto.
Sono riuscita a prenderlo anche se era molto spaventato e l'ho caricato in macchina, via da quell'inferno che poteva essere la sua tomba.
Un altro cane abbandonato, un'altra vittima di un padrone senza scrupoli, questa volta quasi certamente un cacciatore che ha buttato via un cane che non sapeva "fare il suo dovere".
Leo, così l'ho chiamato, avrà si e no otto mesi, un cucciolotto che, passato lo spavento e acquisita un po' di sicurezza, si è rivelato amabile e gioioso.
E' un perfetto cane da compagnia e non da caccia, un cane che, come tutti i breton, ama correre e passeggiare, adora stare all'aria aperta e data la sua straordinaria sensibilità sarà un amico "speciale" per l'amico umano che lo adotterà.
Equilibrato, convive tranquillamente con gli altri cani e perfino con i gatti.

Leo sarà affidato a veri amanti animali disponibili a controlli e a firma foglio di adozione.

Per adozioni:
Antonella 3202318993

Stampa volantino
Lui non doveva essere lì...

Altre mie foto ...

 -  -

Leo dopo una settimana

Inserito da Elisa il 19.09.2008

Ecco un aggiornamento del dolce Leo dopo una settimana nella nuova famiglia:

"Ciao Antonella,
volevo dirti che Leo si sta finalmente comportando da cucciolotto quale e' e non piu' da cane vissuto con innumerevoli paure; l'unica che le e' rimasta ancora un pochino e' salire in macchina (non che la cosa mi stupisca) ma ci stiamo lavorando.
Per il resto e' davvero un cucciolotto coccolone, giocherellone e irruento, sta finalmente mostrando il suo opportunismo e astuzia (tipici della sua razza e eta') e questo, secondo me, significa che comincia a sentirsi veramente a casa e benvoluto. Lo dimostra anche il fatto che sono due notti che dorme sulla sua brandina senza esserne stato costretto in nessun modo, che conosce gli orari dei pasti, delle passeggiate e anche quando andiamo via tutti. Ha cominciato ad accettare anche questo "lato oscuro" della giornata, non distrugge niente e non sporca (e' proprio bravo)..."

Leo si sta comportando benissimo e noi ringraziamo Chiara.

 

Alcune foto...

Inserito da Elisa il 24.09.2008

Ecco Leo come si è ambientato!

Sul divano -
Giochiamo? -
La mia famiglia... evviva le coccole! -
Pisolino -
Sul divano - Giochiamo? - La mia famiglia... evviva le coccole! -
Pisolino -

Ancora notizie da Leo!

Inserito da Elisa il 03.11.2008

Ecco cosa scrive Chiara:

"Leo si e' ambientato benissimo, adesso ha anche iniziato a "difendere il territorio" abbaiando a tutti coloro che non conosce o che non lo ispirano molto. Ha fatto suoi i nostri orari e le nostre abitudini, non ha piu' paura di salire in macchina, mette in bocca tutto cio' che gli capita a tiro per giocarci (non so se faro' l'albero di Natale quest'anno...), insomma, direi che va proprio come desideravamo che andasse.

Giulia e' letteralmente innamorata di lui, non vuole assolutamente che lo sgridi (ma ogni tanto purtroppo ci vuole!), la sera se lo coccola perche' e' geloso quando io e lei ci sediamo sul divano abbracciate, lo fa giocare con i suoi giocattolini, lo fotografa, e via dicendo. L'unico momento in cui ha ancora un po' paura di Leo e' quando lui si agita per giocare e corre come un matto dentro e fuori di casa, perche' tende a prendere in bocca e stringere qualsiasi cosa, anche le mani e le gambe di chi gli capita a tiro, e cosi' chiama me per calmarlo, ma per il resto direi che ha superato tutto e naturalmente ne sono davvero felice."

 

Grazie! Siamo contentissimi che Leo sia super coccolato da persone speciali come voi!

A presto!

e Leo è sempre più coccolato...

Inserito da Elisa il 10.01.2009

Aggiornamenti da Chiara:

"Leo e' stato sterilizzato a fine dicembre, oggi abbiamo fatto la visita di controllo ed e' tutto a posto, e' rimasto solo un punto che il veterinario dice che si togliera' da solo. Leo, a parte il primo giorno, e' subito tornato quello di sempre, giocherellone, affettuoso, felice perche' per premio gli sono stati regalati due ossi uno dei quali era quasi piu' grande di lui (parlo al passato perche' ormai, a forza di sgranocchiarlo, e' diventato di proporzioni minime). Tutto ok insomma."

buono l'osso! -
buono l'osso! -
Che fatica... -
buono l'osso! - buono l'osso! - Che fatica... -

Ciao da Leo...

Inserito da Elisa il 21.02.2009

"...che finalmente, dopo mesi e mesi di affanose ricerche, ha trovato la cuccia piu' adatta alle sue ronfatine giornaliere...quelle notturne rimangono a contatto con il calduccio del corpicino della Giulia...quando Giulia si ribella nel sonno c'e' sempre il calduccio della mamma...quando la mamma si ribella c'e' sempre il calduccio di papa'...tanto basta per far trascorrere tutta la nottata in caldi abbracci coccolosi. Rimaneva da occupare il giorno: il divano va bene, soprattutto senza quel telo ruvido che arruffa un po' il pelo, ma adesso ha finalmente trovato il lettino sempre pronto e morbido degli ospiti che si trova in mansardina, dove ultimamente trascorrono un bel po' di tempo sia la mamma che la Giulia.
Volevamo farti sapere questo: Leo sta sempre bene ed e' sempre piu' felice e benvoluto da tutti!
Guarda le foto, sono esemplificative.
Ciao e a presto da Chiara, Giulia e naturalmente Leo."

Un abbraccio da tutta l' Associazione!

Primissimo piano! -
Che bene si sta! -
Buona notteeee... -
Buona notteeee... -
Primissimo piano! - Che bene si sta! - Buona notteeee... -
Buona notteeee... -
  1. Inserisci un commento
  2. Attenzione
    per informazioni sulle adozioni contatta telefonicamente i numeri presenti nell'annuncio.
    Utilizza il modulo qui sotto esclusivamente per i tuoi commenti.
  3. Inserisci numero sicurezza nel box