PINKO...spaventato a morte!...condannato a morte!

Inserito da Antonella il 22.04.2009
PINKO...spaventato a morte!...condannato a morte! -

La storia di Pinko ha dell'inverosimile...sembra la trama di un film.

Pink si trova in un canile spagnolo, in una perrera, dove la soppressione è consentita per legge ai fini dello svuotamento della struttura.

Una volontaria italiana che si trova in Spagna sta cercando di salvare quanti più cani possibili, così mi manda mail con la segnalazione dei casi in lista per la soppressione al fine di farli adottare o arrivare in Italia, ospiti di associazioni animaliste.

In una di queste mail c'era Pinko, l'unico cane a non essere stato prenotato. Lo attendeva la soppressione...Ho detto alla volontaria che mi rifiutavo di accettare questa condanna per un cane sano, giovane e impaurito, così ho lanciato un appello in rete e in tanti, veramente in tanti, si sono dati da fare per trovargli uno stallo o un posto in un rifugio.

Pensavamo che fosse un cane di strada, un cane che aveva subito maltrattamenti e oggi invece il colpo di scena...Pinko è un cane di famiglia e la paura che traspare dal suo sguardo altro non è che la consapevolezza di essere finito all'inferno senza comprenderne il motivo.

Infatti, la volontaria ha ricevuto una telefonata da parte di una ragazza in lacrime che cercava il suo cane...bianco, taglia media, collare nero...le è stata inviata una foto e Pinko è stato riconosciuto! Morale della favola, la madre della ragazza aveva portato via il cane alla figlia perchè troppo buono e giocoso con i bambini, tanto che i vicini avevano avuto da ridire. Quindi ne ha richiesto la soppressione immediata tramite TANAX senza nemmeno aspettare i dieci giorni previsti dalla legge...

Fortunatamente si è riusciti a fermare la mano del boia e Pinko arriverà in Italia il primo maggio...da allora la sua vita dovrà cambiare, dobbiamo impegnarci affinchè sia così, affinchè trovi una famiglia che lo ami e lo curi per sempre...per fargli dimenticare una persona vuota di valori e di sentimenti che ha avuto il coraggio di togliere alla propria figlia ciò che lei aveva di più caro...il suo cane.

Pinko sarà affidato a veri amanti animali disponibili a controlli e a firma foglio di adozione.

Per adozioni: Antonella 3202318993

Stampa volantino
PINKO...spaventato a morte!...condannato a morte!

Altre mie foto ...

 -

Pinko...una montagna di zucchero!

Inserito da Antonella il 26.04.2009

In questi giorni che precedono l'arrivo in Italia del tanto "sospirato" Pinko mi sono sentita spesso con la volontaria e, ogni volta, la tenerezza che provo per questa montagna di zucchero aumenta...pensate, piccola stella, ignara di quello che stava per succedergli, da cucciolo di dieci mesi quale abbbiamo scoperto essere, giocava, da solo, nella sua gabbia...cucciolo dal carattere splendido, chi lo adotterà, scoprirà un cane meraviglioso, dolce, tenero, affettuoso e buono. Un perfetto compagno di vita con il quale condividere passeggiate in mezzo alla natura godendo delle prime calde giornate di sole e un compagno con il quale condividere i lunghi pomeriggi invernali davanti alla tv...insomma Pinko è un perfetto compagno di e per la vita, e con lui non si sarà più soli...

Pinko...aggiornamento del 12 maggio 2009

Inserito da Antonella il 15.05.2009

Pinko, la montagna di zucchero...la dolcezza a quattrozampe...l'amore puro...Pinko è in salvo, in Italia.

Ora gioca con il suo amico Billo, dà la zampa e tanti bacini se ti avvicini...Pinko è un cane meraviglioso che qualcuno aveva deciso che non doveva esistere più...Pinko doveva essere soppresso...Pinko, invece, è vivo e vegeto, pronto a portare l'allegria e l'amore in una famiglia italiana.

Adatto a tutti, compresi i bambini, Pinko è "bambino" lui stesso con tantissima voglia di giocare.

Pinko si trova a Brescia ma può raggiungerti in tutto il nord Italia.

Per adozioni: Antonella 3202318993

  1. Inserisci un commento
  2. Attenzione
    per informazioni sulle adozioni contatta telefonicamente i numeri presenti nell'annuncio.
    Utilizza il modulo qui sotto esclusivamente per i tuoi commenti.
  3. Inserisci numero sicurezza nel box