« Vai all'archivio

Ora è un angelo...ciao piccolo...OMAR...UN ANGELO DALLE ALI SPEZZATE..AIUTATECI AD AIUTARLO AD AVERE UNA SPERANZA E A TROVARE FAMIGLIA

...ha bisogno di tutti noi!!!!
Inserito da mirna il 04.03.2013
Ora è un angelo...ciao piccolo...OMAR...UN ANGELO DALLE ALI SPEZZATE..AIUTATECI AD AIUTARLO AD AVERE UNA SPERANZA E A TROVARE FAMIGLIA - ...ha bisogno di tutti noi!!!!

AGGIORNAMENTI: Omar non ce l'ha fatta...è volato via il 3 agosto a casa delle sua famiglia. La malattia è stata più forte. Ha lottato con tutte le fue forze per rimanere qui, aveva trovato la sua casa, aveva trovato amore...Noi che lo abbiamo seguito da vicino fin dall'inizio sono ore e ore che ci scambiamo messaggi con ricordi, anedotti e momenti vissuti con lui...Lo ricordiamo come un cane fiero, con il suo bel carattere che probabilmente lo ha autato fino alla fine, fino a quando non era più "umano" tenerlo imprigionato in un corpo che era diventato una prigione...Non doveva finire così...avevamo molte cose in mente per lui...feste, passeggiate, corse con la sua nuova ferrari/carrellino testa rossa, incontri, coccole, pappe, giochi...Non doveva finire così...ciao Angelo non siamo riusciti a proteggerti come volevamo..adesso corri sereno, mangia, gioca, salta, ringhia e abbaia li sul ponte...ci rivedremo un giorno...
omar sapeva che c'erano molte persone che gli volevano bene, sapeva e sentiva di essere amato..ringraziamo tutti..in questi momenti ci stanno arrivando molti messaggi anche di gente che non conosciamo, che ci ringraziano per aver aiutato Omar...noi invece ringraziamo lui per essere stato una vera lezione di vita! CIAO EROE!

questo video è dedicato a lui:

Omar ha l'amore nell'anagramma del nome anche se manca una vocale... tutto quell'amore che ha fatto scaturire nel cuore delle volontarie che lo hanno soccorso dopo che è stato investito.

La sua storia è quella di tanti randagi del nostro sud che girovagano in cerca di cibo ma troppo spesso trovano le ruote di una macchina che segnano il loro corpo e il loro destino.

Ad Omar, tutto sommato, è andata bene perchè due splendide volontarie, Liliana e Letizia dell'Enpa Camerino, lo hanno soccorso, portat...o ...in uno studio veterinario dove gli sono state praticate le prime cure e dove, successivamente, è stato sottoposto ad intervento chirurgico ad una zampa che presentava diverse fratture, hanno fatto tam tam in rete per chiedere aiuto perchè, oltre alla zampa fratturata, il piccolo ha perso l'uso delle zampe posteriori, evitandogli una possibile soppressione, spesso consigliata con estrema superficialità in casi come questo, affinchè, questo cucciolotto di nemmeno un anno di età, dopo tanta sfortuna, potesse avere una chance.

L'Associazione Noi Animali Milano e l'Associazione Canili Veneto,contattate dalle volontarie, non hanno potuto rifiutare l'aiuto ad un caso così disperato ad accogliere Omar al nord dove esistono strutture all'avanguardia e veterinari professionalmente preparati e in grado di valutare al meglio il da farsi. Così, il giovane Omar, grazie ad una catena solidale composta da tanti volontari che hanno dato il loro appoggio, chi per il trasporto (grazie a Liliana e Letizia..) , chi per aver fatto da madrina di volo (grazie a Marcella che lo ha accompagnato dalla Sicilia alla Lombardia) chi, ancora, per averlo recuperato all'aeroporto e condotto sino in clinica fuori Milano (grazie mitica Francesca, sempre disponibile ad ogni chiamata), è giunto presso la clinica veterinaria dove è già stato sottoposto a risonanza magnetica per meglio valutare il danno alla colonna vertebrale e al midollo.

Le notizie, al momento, non sono confortanti, la situazione è molto grave. Ho parlato personalmente con il veterinario neurochirurgo che lo ha visitato e la necessità primaria è quella di assestare la colonna vertebrale e, solo successivamente, procedere con il trapianto delle cellule staminali da concludere con un lungo ciclo di fisioterapia. Tutto questo per dare una speranza ad Omar,,, potrebbe riprendere a camminare oppure potrebbe camminare con l'andatura spinale... nella peggiore delle ipotesi Omar non riacquisterà l'uso degli arti e camminerà con l'aiuto di un ausilio ma, almeno, avremo tentato il tutto per tutto... I costi sono elevati nonostante la clinica abbia cercato di contenere i prezzi per aiutare Omar. Qui sotto potrete leggere la diagnosi, vedere le immagini della risonanza e prendere visione del preventivo che non contempla il trapianto delle staminali il cui costo si aggira intorno ai 1.200,00 euro e nemmeno il periodo di degenza per la fisioterapia che ancora non abbiamo ma sappiamo già essere alto.

Ci rendiamo conto che si tratta di cifre da capogiro ma la vita, anche di un solo cane, dovrebbe valere molto di più... o no? Tra l'altro, rispondo a chi è già pronto a commentare e polemizzare dicendo che con "tutti quei soldi si potrebbe aiutare più di un cane"... rispondo che la colletta noi la facciamo per un singolo caso e non a priori, la facciamo solo quando c'è l'emergenza e quindi gli eventuali soldi non ci sarebbero e non potremmo aiutare nessuno.

Quindi, ora, entrate in gioco voi... è proprio il caso di dirlo! Serve "comprare" una vocale al nostro Omar affinchè l'Amore che ha nel nome sia completo... servono risorse che Noi Animali Milano e ACV non hanno... ci siamo buttate in quest'avventura d'istinto, come spesso ci capita, con il solo desiderio di aiutare una creatura sfortunata, "figlia di tutti e di nessuno".

Come sempre diciamo, non servono grossi sforzi, un piccolo sforzo, una piccola rinuncia (un caffè, una pizza, un cinema) da parte di tutti renderanno possibili le cure a questo piccino dagli occhi di cerbiatto, sofferente ma sempre dolce e remissivo nel sottoporsi agli esami, alle visite e manipolazioni perchè ha sicuramente capito la nostra volontà di aiutarlo. Lui si affida completamente e noi non vogliamo deluderlo.

Un piccolo sforzo moltiplicato per tanti piccoli sforzi diventerà un regalo d'amore che permetterà a Omar di essere curato e successivamente adottato da qualcuno che lo accompagnerà nel suo cammino di vita.

Dopo la dimissione dalla clinica Omar necessita anche di un posto dove trascorrere la convalescenza in attesa di adozione definitiva pertanto si cerca anche uno stallo casalingo, preferibilmente in zona Milano e provincia o località limitrofe, per evitare al piccolo ulteriore disagio per lo spostamento temporaneo .

Grazie dal più profondo del nostro Cuore a chi ci permetterà di aiutarlo.

La solidarietà è una gran bella cosa, dovrebbe albergare nell'anima di ogni individuo e, allora, probabilmente il mondo sarebbe migliore...per Omar e per tutti noi.


Noi Animali Milano e ACV Associazione Canili Veneto

PER DONAZIONI

Conto Arancio intestato a Mirna Fusaro (socia ACV) IBAN: IT12A0316901600000312461247 Causalo "per omar"

corrente postale intestato all'Associazione NOI ANIMALI MILANO N. 1010857843. IBAN: IT51O0760101600001010857843

POSTE PAY 4023 6006 0203 7980 intestata al Presidente associazione Noianimali Milano Roberta Braghi BRGRRT69E42F205L

Post pay intestata a Liliana Senatore responsabile sede enpa Camerino N 4023600632895563 CF: SNTLLN61P53E745G

Per informazioni:

Antonella 3202318993 mail: presidente@associazionecaniliveneto.it

Roberta 3336871754 mail: noianimali.milano@gmail.com

Mirna 3356927661 mail: mirna@associazionecaniliveneto.it

VIDEO

http://www.youtube.com/watch?v=JBcWcwCEXCM&feature=youtu.be

http://www.youtube.com/watch?v=mMj5DF7A6yI&feature=youtu.be

 

Ora è un angelo...ciao piccolo...OMAR...UN ANGELO DALLE ALI SPEZZATE..AIUTATECI AD AIUTARLO AD AVERE UNA SPERANZA E A TROVARE FAMIGLIA

Altre foto ...

 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -
 -  -  -
 -  -