« Vai all'archivio

Nonno libero...la nostro mascotte!!! E' volato sul ponte...

Vogliamo raccontarvi la storia di Libero, cucciolo di 14 anni
Inserito da Mirna il 06.01.2009
Nonno libero...la nostro mascotte!!! E' volato sul ponte... - Vogliamo raccontarvi la storia di Libero, cucciolo di 14 anni

 AGGIORNAMENTO: Quando Libero è arrivato, poco più di un anno fa, ricordo che ha percorso per qualche giorno il giardino di casa, in un girotondo vertiginoso, che solo al guardarlo ti girava la testa. Vano ogni tentativo di fermarlo. Dopo un pò ha cominciato a rallentare la corsa, finchè un bel giorno ha iniziato a perlustrare attentamente, nonostante la sua cecità, tutto lo spazio a sua disposizione....ha cominciato a prendere confidenza con quelle Numerose presenze intorno a lui, ha cominciato a conoscere la sua nuova famiglia di pelosi e bipedi... Insomma ha cominciato a vivere forse una vita mai vissuta. La sua veneranda età l'ha sempre portata con molta dignità, allora circa 14 anni, e la dura battaglia contro la filaria l'ha sembre combattuta con fermezza, nonostante i tanti acciacchi. Tante medicine, supervitamine e amore, questa la ricetta di quest'ultimo anno e mezzo, unite alle sue lunghe e puntuali passeggiate in lungo e in largo del nostro giardino. Ad un certo punto però non è bastato nè la sua fermezza e volontà di vivere nè le sue medicine.....nè tutto l'amore del mondo.....
Ogni angolo del giardino parla di Libero....la sua cuccia costruita appositamente per lui, perchè non amava stare chiuso in casa.....i suoi cappottini......le sue ciotole.....il suo tappeto in veranda..... Libero ci insegna che la vita vale la pena di essere vissuta sempre.....lui che quando non riusciva più a muovere nulla del suo ormai esile e debole corpicino, riusciva a sollevare la coda dando un colpetto, per farti capire che lui c'era ed era contento di sentirti accanto a lui......
Adesso sei veramente libero....corri felice e goditi la luce ed i colori intorno a te! 
Arrivederci piccino.
Maria
____________________________________________________________________

 Libero vagava per la strada, una strada molto pericolosa. E' stato avvistato da una signora ma qualcuno aveva già chiamato i signori della ULSS veterinaria di Padova, la malfamata numero 16. Non stiamo qui a spiegare perché malfamata ma chi è di Padova conosce bene i loro metodi. La signora allora si rivolge ad una volontaria ed insieme cercano di capire dove fosse finito Libero (così lo abbiamo chiamato e poi capirete perché). Al telefono viene loro detto che il piccolo è in lista di soppressione, ha sicuramente più di 14 anni (questo non si sa da dove lo avessero capito...mah!) e filaria alle stelle...Monica (la volontaria) e la signora si recano allora alla ULSS e cercano di farselo consegnare dichiarando la propria volontà di adottarlo. La cosa dovrebbe essere stata automatica, ma come dicevo poc'anzi alla ULSS 16 le cose vanno un po' come il vento, dipende da come gira a qualcuno. Viene detto loro che Libero verrà dato solo sterilizzato????? Filaria alle stelle e anziano vogliono anestetizzarlo per sterilizzarlo!!!!!! Abbiamo il servizio veterinario più ligio d'Italia, vuole sterilizzare un cane vecchio e malato...perché???? La loro speranza era che Libero ci lasciasse ma lui, caparbio com'è (e ormai lo abbiamo capito bene) è sopravvissuto anche all'ennesima crudeltà perpetrata di chi in realtà dovrebbe essere dalla sua parte!. Alla fine non avendo più Scuse Libero (ecco il perché del nome) è stato consegnato a Monica e alla signora...Questo succedeva nel luglio 2008. Arrivato poi in pensione da Mirella fatto visitare, la diagnosi filaria è stata confermata assieme ad un cuoricino ormai affaticato e qualche problema di reni. Abbiamo cominciato con una cura di sostegno e per la filaria...Libero è ancora con noi! Le foto che vedete sono state scattate il 5 gennaio. Vive con Mirella e la sua truppa pelosa. Non ne vuole sapere di stare dentro casa, piange e quindi gli hanno costruito una casetta in legno per lui con coperte per tenerlo caldo. All'ora della pappa si presenta e la pretende. Quando esce il sole si mette in cortile a prenderlo...Siamo contenti che Libero sia con noi, siamo contenti di averlo potuto conoscere. La sua forza e voglia di vivere è un insegnamento per tutti noi. Ah dimenticavo. Tra tutte le magagne che ha Libero è totalmente cieco e sordo!

Grazie Libero, grazie di esistere. Ti vogliamo tutti bene. Stai con noi per tanto tempo ti prego...Un abbraccio da tutti noi dell'Associazione Canili Veneto

 

Nonno libero...la nostro mascotte!!! E' volato sul ponte...
libero nella sua casetta -

Altre foto ...

libero nella sua casetta -